Anima caribe

/anima-logo-.jpg

LIKE US ON FACEBOOK 

 

 

Anima Caribe - Universo senza fine [official video]

 

 

 

ANIMA CARIBE

Anima Caribe reggae band di impronta New Roots di Vicenza,
Il gruppo si forma intorno alla fine del 2004, dall'unione di tre amici e dalla loro grande passione
per la musica Reggae.
Dopo un breve periodo di lavoro in studio, il gruppo comincia a proporre il proprio repertorio
dal vivo. Grazie ad una scaletta composta da brani del passato e da quelli più recenti
della musica giamaicana, la band muove i suoi primi passi nei locali e nei festival della
zona. Bob Marley And The Wailers, Peter Tosh, Aswad, Burning Spears, Luciano,
Steel Pulse, Morgan Heritage, Israel Vibration sono solo alcuni degli artisti che fin
dall'inizio influenzano lo stile della band e grazie ai quali i concerti si trasformano in
vere e proprie DanceHall in perfetto stile giamaicano.
Il 2007 rappresenta un anno cruciale per gli Anima Caribe: dopo tre anni trascorsi cercando
di definire il proprio stile, il gruppo comincia a comporre brani propri, tracciando così gli
inizi di quel percorso che porterà la band alla pubblicazione del loro primo cd autoprodotto.
Nel frattempo si moltiplicano le serate Live e, a seguito delle numerose richieste da parte
del pubblico, fra il 2008 e il 2009, con alle spalle 2 cd "Live" promozionali tratti delle loro
esibizioni dal vivo, la band decide di rinchiudersi in studio per la loro prima produzione.
Con le radici ben piantate nell'originale “roots reggae”, contaminazioni del “dub” più radicale
e qualche strizzatina d'occhio al “raggamuffin” delle moderne dancehall, la band dà vita
a Zion Rules, sette brani inediti più una dub version, che racchiudono lo sforzo e il
messaggio della band vicentina.
Zion Rules: una sintesi di spiritualità, miti, tributi, ricordi e immagini dei lontani Caraibi
che sfumano nell'inevitabile visione dalla vita urbana dei componenti.
Il gusto e il background musicale di ogni componente si fondono, dando vita ad un
reggae dalle sonorità nuove. Il groove potente di basso e batteria, caratteristico del
Reggae, accompagnato dalle ritmiche delle percussioni latine, si intreccia con i riffs
graffianti della chitarra e dei sintetizzatori. Il tipico “one drop” in Levare della chitarra
e delle tastiere accompagna i cori armonizzati delle tre voci. Fra i brani inclusi nel
cd, importante è “Fightin'”, dedicato a “Stand Up For Jamaica”, associazione che da anni
interviene concretamente sul drammatico terreno delle periferie, dei ghetti e delle carceri
giamaicane e con cui da tempo gli Anima Caribe hanno stretto un forte legame.
Perfetto New Roots Reggae, in cui le mistiche tradizionali del passato si miscelano ai suoni
digitali delle più moderne produzioni dalla perla dei Caraibi.
Importante è stato il contributo di Ciro PrinceVibe e Fede K9 del Boomker Sound di Firenze,
musicisti e produttori di grandi nomi della scena reggae italiana (Michelangelo Buonarroti,
Jaka, Mama Marjas, Quartiere Coffee).
Nel 2011, la band torna in studio (Green Villas di Mossano, Vi) per la registrazione del
secondo album. Nasce In Tempo Reale, importante produzione per gli Anima Caribe, che
così accettano la sfida delle liriche in italiano e dei suoni più decisi e moderni del “new
roots” contemporaneo.
Fin dalle prime note, è chiara l'esigenza della band di sperimentare a pieno
l'essenza del ritmo in levare: fondendo roots, new roots, dub, danceHall e funk,
l'album è un percorso fatto di suoni, immagini, ricordi, esperienze, che gli Anima
Caribe vogliono raccontare brano per brano.
Dall'originale rocksteady beat di "Suvive", sino a "Deeper", un perfetto New Roots Reggae
senza eccezioni, le undici tracce dell'album colpiscono dritto in profondità con un sound
coinvolgente e deciso.
Non mancano le collaborazioni, come in "Domani" e in "Ogni Giorno", duo di sublime roots
reggae, con la partecipazione di Mickey “Mr. Spliff” Prontera (Mc dei Pink Rabbits Kill
Sound System), in perfetto “Italian Style”, alla voce.
“Veneto chiama Sicilia”, ed ecco che in "Musica" arriva il grande Jaka, per un featuring
che spacca i woofer, mentre "Lady", cantata sulle ritmiche di “Waiting in Vain” di Marley,
supera i confini oceanici e arriva sino in Cile per un featuring con Adilo MC, cantante
Raggamuffin' della scena Reggae/Hip-Hop cilena.
"Fuoco" è un puro funk d'altri tempi, mentre le tracce Dub dell'album, ti trascinano sempre
più in profondità...ben oltre le frequenze del tuo subwoofer. "Uomo Contro Uomo", cantato
a tre voci, è un'insieme di simboli e parole che, nel bene e nel male, hanno forgiato la
nostra società. Dedica al “mondo in levare” è "Another Song", version cantata sulla
famosa “Everywhere I Go Riddim” di Bizzarri Records.
Anche per "In Tempo Reale" rimane inossidabile la preziosa collaborazione iniziata con
"Zion Rules" con il Boomker Sound di Ciro PrinceVibe e Fede K9.
Negli anni la band ha avuto modo di aprire le serate a grandi nomi della scena reggae nazionale
e non,come Africa Unite, Jaka & The Fire Band, Michelangelo Buonarroti, Sir
Oliver Skardy (ex PituraFreska), B.R. Stylers, Mellow Mood, Mr.T-Bone & The Young
Lions, Sun Sooley, Arawak, Skatalites, Beres Hammond & The Harmony House
Band, Tarrus Riley & The Black Soil Band.
Quest'anno gli Anima Caribe hanno partecipato con il brano “Uomo Contro Uomo” al
concorso “VxL, Voci Per La Libertà” organizzato da Amnesty International. Dopo aver
superato le selezioni, la band si è aggiudicata il “Premio Web” grazie ai voti ricevuti sul
sito del concorso, e il “Premio Giuria Popolare” deciso dal pubblico presente alla manifestazione.
Da diversi anni gli Anima Caribe supportano Stand Up For Jamaica, Associazione No
Profit impegnata in prima linea sul fronte della tutela e difesa dei diritti umani in Giamaica.
In questi ultimi anni l'Associazione Culturale ha avuto come obiettivo principale
l'intervento mirato sul drammatico terreno delle periferie, dei ghetti e delle carceri
giamaicane, e da quest'anno la band supporta Sea Shepherd Conservation Society
(SSCS) Sezione Italiana, un'organizzazione internazionale senza fini di lucro la cui missione
é quella di fermare la distruzione dell'habitat naturale e il massacro delle specie selvatiche
negli oceani del mondo intero al fine di conservare e proteggere l'ecosistema e le
differenti specie.
Stand Up For Jamaica e Sea Shepherd sono sempre presenti ai concerti della band, con
diversi gadget e materiale informativo a disposizione di chiunque abbia voglia di contribuire
alla causa o semplicemente avere informazioni più dettagliate sui progetti e le missioni
in corso!
Il treno è di nuovo in partenza...i posti sono ancora tanti e le fermate sempre più
ricche di buone vibrazioni... Anima Caribe, dritto in levare!