MrDill Lion Warriah - Step Outta Babylon

/13472322_1023993770982792_682356401_n.jpg

Oggi, 16 Giugno 2016, è ufficialmente online il video di 'Step Outta Babylon', il singolo di MrDill Lion Warriah pubblicato lo scorso 27 aprile su vinile 12" per l'etichetta 4Weed Records.

Il video è stato girato nella suggestiva location dei Docks Dora di Torino, con la partecipazione dei ragazzi di Parkour Torino, produzione Live On Sofa in collaborazione con 4Weed Music. 'Step Outta Babylon', realizzato in collaborazione col producer Delta Dub, è stato il brano più suonato e apprezzato dell'album 'Music is a Mission', uscito a marzo 2015, che ha portato MrDill Lion Warriah a collezionare numerosi live in tutta Italia e anche all'estero, tra cui la partecipazione all'UNOD festival in Galles, il più importante appuntamento per gli amanti del genere Dub e della Sound system culture. MrDill Lion Warriah ha ricevuto numerose recensioni da portali prestigiosi tra cui United Reggae, Reggaeville.com (che ha anche premierizzato il primo video dell’artista italiano ‘Nuff Melody’) e Reggae.it che lo ha definito, tramite le parole di MrBigga, “un’artista conscious che si pone al centro della scena reggae e dub europea”. "Step Outta Babylon" è senza dubbio un brano energetico, dalle sonorità riconducibili al più moderno Dub stepper. La cassa e le frequenze profonde del basso la fanno da padroni, sostenendo l'intreccio esplosivo di synth e percussioni. La lirica è contraddistinta da una metrica serrata, veloce, potente, originale nello stile che miscela Dub e Grime. MrDill Lion Warriah, nel testo, invita ad uscire dal sistema fuori controllo di babylon, la società moderna che abbonda di vizi, stress ed esaltazione smisurata dell'ego di ognuno di noi. Il tutto è rappresentato nel video attraverso i salti acrobatici e i percorsi urbani dei ragazzi che praticano la disciplina metropolitana del Parkour. Il superamento di qualsiasi genere di ostacolo e l'adattamento del proprio corpo all'ambiente circostante, attraverso volteggi, salti, scalate ed arrampicate, è la metafora che ci ricorda di quanto la vita in babylon sia una continua sfida personale, un continuo allenamento mentale e spirituale, una battaglia contro lo svilimento di ogni valore e rispetto dei diritti dell'essere umano.